Comune di Rovato

Carta tematica Processioni e riti religiosi

  • Triduo dei Morti

  • Il rito in suffragio dei morti non si svolge in una data precisa. Per 3 giorni sul fondo del presbiterio si appende un manto rosso davanti al quale si pongono moltissime candele accese su una struttura di candelabri alta alcuni metri.

  • Venerdì Santo

  • La sera si tiene la suggestiva processione del Crocefisso. Il percorso è il seguente: Parrocchiale,via Castello,P.zza Cavour,via Bonvicino,via Roma,C.so Bonomelli,via Ricchino,P.zza Cavour,via Castello,Parrocchiale. Le abitazioni poste lungo il percorso hanno le finestre parate con manti rossi o viola e con candele.

  • 2 settimane dopo la Pentecoste Corpus Domini

  • si usava portare in processione dopo la “messa alta” un grande crocifisso lungo la via larga (ora Corso Bonomelli) [ieri].

  • 8a domenica di Pasqua Santa Teodora

  • Festa in duomo, ove si conservano le reliquie della Santa, traslate a Rovato dal 1681. Processione con la statua della Santa adagiata in un'urna di vetro e portata a spalle dai coscritti. La Santa protegge il bestiame e la campagna. Per placare i temporali si chiede ancor oggi al parroco di recarsi sul portale della chiesa e di impartire una benedizione con il reliquiario d'argento donato per voto da una famiglia del paese nel 1713

  • 3 maggio invenzione della Santa Croce

  • sugli spalti si svolge una processione destinata alla benedizione della campagna. Era tradizione inchiodare due rami d'olivo benedetto incrociati agli alberi posti ai 4 angoli di ogni campo per proteggere i raccolti dal maltempo.

  • 4 maggio San Gottardo

  • gli anziani ricordano una suggestiva processione (con bimbi vestiti da pastorelli e agnellini al seguito) avvenuta in questo giorno, forse per influenza del culto del Santo presente nei paesi vicini (Erbusco, Trenzano) [ieri].

  • 16 agosto San Rocco (quartiere San Rocco)

  • il quartiere attorno alla chiesa dedicata al Santo viene addobbato a festa. Processione in onore del Santo.In caso di siccità la statua di San Rocco veniva portata anche in campagna per invocare la pioggia.

  • 1 novembre Ognissanti

  • E' considerato il giorno di inizio del “grande freddo” (proverbio: A töcc i sancc,sciarpa e guancc ). Processione di commemorazione dei defunti dalla chiesa parrocchiale fino al cimitero.